Home page
Lista News

Casa Geretto in “Confidenza” con arte ed ecologia.
Con il nuovo vino che ritrae in etichetta l’omonimo quadro del pittore Antonio Boatto, prodotto nel massimo rispetto dell’ambiente.

Un vino affascinante che non inganna e non delude ideale per convivialità e gusto di stare insieme. Un Refosco e un Pinot Grigio, uniti da una facilità di beva, una giusta complessità di profumi e sapori fruttati e minerali, con una sensazione finale molto piacevole.

Bevendo questi vini, si crea “confidenza”, il piacere di bere un bicchiere in compagnia e di stare insieme, come sembrano stare in perfetta armonia bene insieme i tre volti ritratti nel quadro riportato in etichetta frontale.

“Confidenza” è il nome dell’opera del pittore e filosofo sanstinese Antonio Boatto, che da il nome a questi due vini. Non è stata casuale la scelta dei due vitigni: il Pinot Grigio è di gran lunga il vino bianco del nord est più famoso all’estero, e quello di Casa Geretto in particolare vanta numerosi riconoscimenti. Il Refosco, nobile uva autoctona a bacca rossa, è il vitigno che da sempre la casa vinicola ha posto come proprio prodotto bandiera. Dal “Diario Metafisico” l’ aforisma che appare in retroetichetta: “Se il piacere di un bicchiere d’acqua dipende dalla sete, il piacere di un bicchiere di vino dipende dal vino”. Meglio di così non si poteva riassumere il concetto di questo vino che oltre a New York, dove è avvenuta la presentazione ufficiale lo scorso giugno, e in Italia, viene distribuito anche a Toronto in Canada, a Cleveland in Ohio, a Miami in Florida e a Londra.

“E’ proprio a San Stino, davanti a un buon bicchiere di Refosco, che è nata l’idea. Casa Geretto da molti anni crede nell’importanza del connubio vino, arte e ecologia,”, ci dice Flavio Geretto, presente all’evento di New York -,”ma questa iniziativa con Boatto è quella a cui teniamo di più, perché è un’amico, è sanstinese e ha già eseguito negli USA un numero rilevante di opere. La sua arte, come il nostro vino è bevibile e non beverina, con un occhio di riguardo all’ambiente, al colore”.

Questo vino, per la casa vinicola veneto-friulana, segna anche l’inizio di una nuova filosofia “del rispetto consapevole della natura”. La “Confidenza” con l’ambiente è sempre stata oggetto di attenzione per la famiglia Geretto che oggi sente l’esigenza di un impegno più forte in questo senso, nella consapevolezza che, anche piccole cose, possono aiutare a garantire un futuro “vivibile” alle generazioni future. Questi due vini sono stati vinificati senza l’utilizzo di frigoriferi per il controllo della temperatura, filtrati senza l’utilizzo di farine fossili. Durante il periodo di stabilizzazione precedente all’imbottigliamento non vengono utilizzati additivi chimici se non dosi leggere di anidride solforosa. Particolarmente curate anche le scelte relative al packaging: bottiglie in vetro leggero, più facili da riciclare e tappi sintetici prodotti con polimeri particolarmente adeguati ad un facile riciclo nella produzione di altre materie plastiche, scatole di cartone proveniente da carta riciclata.
“Anche il vino come un’opera d’arte” – come dice Antonio Boatto – “è un’emozione senza bisogno di parole!”.



CASA GERETTO IN "CONFIDENCE" WITH ART AND ECOLOGY

With the new wine label that shows the same name in the context of the painter Antonio Boatto, produced with the utmost respect for the environment.

A fascinating wine for conviviality and pleasure of being together. A Pinot Grigio and a Refosco, joined by an ease to drink, just a complexity of aromas and flavors of fruit and minerals, with a feeling very pleasing ending.
By drinking these wines, you create "confidence", the pleasure of a drink with friends and just being together, as they seem to be in good harmony the three faces portrayed in the context label on the front.

"Confidenza" is the name of the work of the painter and philosopher Antonio Boatto, which gives its name to these two wines. There was no random choice of the two varieties: Pinot Grigio is by far the white wine from North East's most famous abroad, and in particular our Pinot Grigio Geretto boasts numerous awards. Refosco, a noble red grape native grape, is the vine that is always the winery has set as its flagship product. From the "Diario Metafisico" comes the aphorism that appears on back label: "If the pleasure of a glass of water depends on your thirst, the pleasure of a glass of wine just depends on the wine." Better than that you could not summarize the concept of this wine than in New York, where the official presentation took place last June, and Italy, is distributed in Canada in Toronto, Cleveland, Ohio, in Miami, Florida and London.
"It 's in San Stino, with a good glass of Refosco, who was born the idea. Geretto for many years believed in the importance of marriage wine, art and ecology, "says Flavio Geretto , who attended the event in New York -" But this initiative with Boatto is that we care more, because he is a friend, is from our town and has already performed in the U.S. a large number of works.

His art, like our wine is drinkable, with a focus on the environment, color. "
This wine, the winery Veneto-Friuli, also marks the beginning of a new philosophy of respect aware of nature. " The "Confidence" with the environment has always been of concern for the family Geretto now feels the need for a stronger commitment in this sense, knowing that even little things can help ensure a future "livable" to future generations. These two wines were vinified without the use of refrigerators for temperature control, filtered in a natural way. During the period of stabilization prior to bottling chemical additives are not used. Especially pretty even choices about the packaging: glass bottles, lighter, easier to recycle as corks and boxes.

"Even the wine as a work of art" - as Antonio Boatto - "is an emotion without words."